Geomedical: i prodotti estetici ricavati dalla terra

Di cosa parliamo quando trattiamo di argomenti quali l’estetica bio, la filosofia Geomedical, e tutto ciò che ruota attorno alla cosmesi ricavata dalla natura, più in particolare dal cuore della terra?

Si tratta di ricavare prodotti naturali dalla terra, dalle diverse rocce presenti nel nostro territorio; in modo più specifico parliamo di minerali vulcanici bioattivi e acque termali sorgive che, nelle adeguate e molteplici combinazioni, danno vita a prodotti senza scadenza, senza profumi, senza conservanti, 100% naturali e che tengono il 100% del loro principio attivo, che donano efficacia già dal primo utilizzo e molto pratici da usare.

La linea

Geomedical, con la sua linea Vulca di cui il nostro centro usa tutti i prodotti, cura il settore benessere da 20 anni e si basa sul mondo minerale da cui parte la sua filosofia. Il punto di partenza è il lago di Bolsena; il bacino vulcanico più grande di tutta Europa. Il dott. Mauro Fanelli, direttore di Geomedical, insieme ad un gruppo di ricercatori dell’Università di Modena e Reggio Emilia, ha scoperto la bioattività dei minerali vulcanici prelevati dalle adiacenze del lago di Bolsena. Per prima cosa notarono che dove defluivano le acque di attivazione dei minerali le piante crescevano forti e rigogliose, mentre nelle zone fuori dalla loro portata la vegetazione risultava debole e secca. Fin dai primi studi come questo si sono comprese le enormi potenzialità di questi minerali e della acque termali sorgive.

Le proprietà del territorio

Il bacino vulcanico del lago di Bolsena si è formato a seguito delle continue e intense eruzioni vulcaniche iniziate circa 1,5 milioni di anni fa e terminate solo 120.000 anni fa. Per questo il terreno era costantemente in mutamento, e le rocce sono andate trasformandosi grazie alla forte pressione esercitata dagli strati minerali sovrastanti e le alte temperature presenti a quella profondità. Questo ha determinato le proprietà delle acque termali, e alcune delle rocce prelevate sono esclusive di questa zona donandone la rarità e unicità.

Lascia un commento