La bellezza biologica piace sempre di più

Cresce la richiesta e il consumo di prodotti biologici, e in questo campo ne è protagonista l’estetica bio.

Sempre più persone si stanno interessando al biologico; dal cibo, ai materiali, all’estetica bio. Si ricerca una maggiore attenzione alla qualità, al naturale, al sostenibile, si ha un occhio in più verso i prodotti naturali e nella cosmesi come nell’hair style si usano sempre di più elementi totalmente eco friendly.

Le preferenze in ambito green

Fra i servizi più richiesti spiccano le colorazioni naturali per capelli, come l’henné, a base di pigmenti biologici, e trattamenti cutanei con prodotti naturali, senza conservanti né scadenza.

Secondo Uala, sito di servizi di beuty, l’hair gloss, senza ammoniaca, spesso a base di lavanda e olio di jojoba, che può essere utilizzato sia come trattamento che come gloss se unito ad una colorazione si posiziona, infatti, al primo posto della top 5 nella lista di prenotazioni e prodotti più richiesti in tema green.

Molto richiesti anche i trattamenti cutanei a base di prodotti bio, come argilla, oli naturali, erbe tintorie o con estratti di frutti e piante. Tra i preferiti anche gli scrub, per il viso e per il corpo, a base di sale, zucchero, miele, caffè e le mousse bio per lo styling dei capelli.

Per quanto riguarda non solo il bio ma la sostenibilità, le innovazioni non mancano; i bendaggi salini drenanti, che vengono realizzati usando delle garze totalmente riciclabili imbevute in una soluzione salina concentrata, utili a drenare e detossinare il corpo, mentre per i capelli si afferma la fortuna del tè matcha – già molto consciuto in cucina – che aiuta a depurare il cuoio capelluto e a difendere i capelli dall’inquinamento e dalle irritazioni delle polveri sottili purtroppo molto presenti al giorno d’oggi.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *